Hai già un blog Wordpress o vorresti crearne uno prossimamente? Parti col piede giusto!  CLICCA QUI

Legge sui Cookie!? Vedi questo e poi muori…

Ormai è chiaro a tutti: dal 2 Giugno 2015 tutti, e dico tutti, ma proprio TUTTI TUTTI, dobbiamo adeguarci alla normativa sui cookie la cosiddetta Cookie Law!

Qualora non dovesse essere rispettato quanto definito dal Garante della Privacy, le sanzioni previste sono piuttosto salate:

  • Omessa o non idonea informativa:  da € 6.000 a € 36.000;
  • Installazione senza consenso, dei cookies: da € 10.000 a € 120.000;
  • Omessa o incompleta notifica al Garante: da € 20.000 a € 120.000.

Ora che vi piaccia o meno questa legge che per molti è una assurdità italiana, ma che in realtà è europea (quindi peggio), per me è una cosa sacrosanta, certo sono un tecnico faccio uso dei cookie ogni giorno per le campagne di marketing online che gestisco e da una parte – vedendomi privato di questo  strumento – inizialmente ha spaventato, però è giusto poter scegliere.

E’ giusto tutto quello che non è inganno e che verso la libertà, la libertà di scelta.

Non c’è niente da aver paura se si fanno le cose normalmente.
Così come non “uccidi persone” perché è illegale, così devi semplicemente mettere i tuoi visitatori nella condizione di scegliere! Cosa c’è di sbagliato in questo?!!?

Non sarà una semplice legge sui cookie a fermare il web!

Chiarezza pro-scimmia sui cookie

Esistono 3 casistiche ben definite di cookie:

Cookie Tecnici

I cookie tecnici servono allo sviluppatore per fare determinate cose quali segnarsi un flag, memorizzare prodotti nel carrello, memorizzare un azione del sito da parte dell’utente ecc.

Questo tipo di cookie non nuoce al Garante, puoi anche non mostrare l’informativa, serve solo allo sviluppatore/titolare del sito per compiere un’azione, per migliorare un’esperienza di navigazione.
Faccio un esempio classico: se ho un utente che ha compiuto l’azione che volevo tramite un banner allora la prossima volta non glielo mostro più aumentando così la velocità di caricamento delle pagine e migliorando la sua esperienza di navigazione.

Cookie di profilazione di prima parte

Sono quei cookie che conservano dei dati più intimi dell’utente che permettono allo sviluppatore di inviare email promozionali e di settare le preferenze del visitatore.
Tecnicamente parlando è un cookie tecnico come gli altri, però siccome riesce a salvare delle preferenze sui gusti della persona diventa un cookie di profilazione perché appunto tramite la navigazione si sta creando un profilo dell’utente il suo “identikit”.

La maggior parte dei cookie di profilazione di prima parte li utilizzano siti ai quali è necessario fare il login, vedi youtube, amazon.it e molti altri.
Un esempio? Quando apro YouTube vedo nella home solo anteprime di video di Beyonce, Pesca in apnea, Calcio….come fa a sapere che a me piacciono certe cose? Profilazione multipla.

profilazione-youtube

Cookie di profilazione Terze parti

I cookie di profilazione di terze parti sono identici a quelli di prima parte solo che vengono installati tramite i nostri siti web. Come fa a sapere Yuotube che ho visto un video di pesca in apnea se non sono andato su youtube ma l’ho visto su un sito di pesca in apnea? Profilazione di terza parte.
Ovvero tramite il tuo sito, il servizio terzo (che tu stesso stai utilizzando gratuitamente forse), installa dei cookie per creare un profilo di navigazione che permette agli stessi siti terzi di inviare messaggi promozionali in linea con le proprie preferenze.
Per questo quando vai su amazon.it e poi apri facebook vedi le Ads di Amazon, oppure se visiti il sito della fiat e poi vai su facebook e vedi le Ads della 500.

Cosa fare adesso per ogni specifico tipo di cookie?

Cookie Tecnici

Se il tuo sito web utilizza solo cookie tecnici crea una pagina privacy ed informa i tuoi utenti che nel sito fai utilizzo di cookie per migliorare la sua esperienza di navigazione.

Metti il link alla pagina privacy in tutte le pagine (nel footer magari) e sei a posto. La stessa pagina privacy deve essere priva di script, scolling consense, perché deve essere disabilitata e quindi SEMPRE aperta e libera di essere visitata senza accettazione. In questa pagina inoltre ci vede essere la possibilità di disabilitare i cookie sul sito in qualsiasi momento

Cookie di profilazione

Se utilizzi uno di questi servizi:

  • Tasti Social e widget plugin sociali (mi piace, condividi, ecc)
  • Google Analytics non anonimizzato
  • Google Adwords
  • Google Adsense
  • Facebook Ads
  • Twitter Ads
  • Yuotube

oppure altri servizi terzi che installano o potrebbero installare cookie in questo caso devi:

– Bloccare tutti i servizi che creano cookie o che potrebbero crearli senza avvisarti preventivamente (per esempio i tasti social)
– Devi creare una informativa breve sul sito tramite un banner bene in vista, meglio se nella parte alta del sito, con un testo che informa l’utente che in questo sito vengono utilizzati cookie di profilazione. A questa informativa breve devi obbligatoriamente linkare una informativa estesa, probabilmente nella pagina privacy, come ho fatto io nel quale devi indicare

  • Le disposizioni richieste dall’articolo 13 del Dlgs 196/2003 – Codice della Privacy.
  • Una spiegazione semplice su cosa sono i cookies e come gestirli o eliminarli.
  • Descrizione veloce delle diverse tipologie di cookies utilizzati (Cookies Tecnici, Cookies di profilazione di prima parte e Cookies di Terze Parti).
  • Per i Cookies di profilazione di prima parte (il 99% dei siti italiani non li utilizza), dovranno essere descritti singolarmente e suddivisi in categorie di utilizzo,con relativo modulo di consenso.
  • Per quanto riguarda i Cookies di terze parti, non serve che li elenchiate uno ad uno e non dovranno essere descritti tecnicamente, però bisogna inserire un link alla pagina privacy del servizio terzo e dove possibile linkare anche la pagina di l’Optout dello stesso servizio.

I problemi più frequenti

Ma io utilizzo solo Google Analytics cosa devo fare?

Se utilizzi soloquesto servizio allora devi anonimizzare gli IP Google Analytics  (quindi limitando effettivamente la tua potenzialità geolocalizzatrice) mettendo mano al codice di Google Analytics.
L’anonimizzazione IP avviene non appena i dati vengono ricevuti dalla rete di raccolta di Google Analytics, prima che avvenga qualsiasi memorizzazione o elaborazione.

Praticamente prima che google possa memorizzare gli stessi script modificano l’indirizzo IP ricevuto aggiungendo degli zeri alla fine rendendo cosi anonima la navigazione perché cosi facendo in nessun modo si può risalire all’utente visto e considerato che il nostro indirizzo IP ci dice esattamente dove siamo, di dove siamo.

Il processo è semplice praticamente devi aggiungere questo codice nel tuo script di Google Analytics:  ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);

Se anonimizzi Google Analytics non serve bloccare questi cookie preventivamente ne inserire l’informativa breve, anche se onestamente almeno l’informativa breve ti consiglio di metterla lo stesso.


 

Se utilizzi Google Adwords o Facebook Ads

In questo caso ovviamente sei obbligato a bloccare gli script che generano cookie prima che l’utente abbia dato il suo consenso e mettere l’informativa breve ed estesa (se vuoi un esempio di informativa estesa gurda la mia pagina privacy). Per fare questo devi utilizzare necessariamente qualche script o plugin che fa la stessa cosa.
Qui devi bloccare preventivamente anche i fari pixel di conversione e monitoraggio che inserisci in una singola pagina, ora il problema nasce quando una persona inserisci i pixel di monitoraggio, ovviamente in una sola pagina per questo è consigliabile far fare un’azione all’utente per far sbloccare il cookie far scattare la conversione.


 

Se utilizzi Google Adsense

Gli annunci Adsense generalmente ti rempiono di cookie quindi anche per questi ti devi armare di blocco preventivo, informativa breve ed estesa.
Per chi utilizza Google Adsense potrebbe verificarsi come nel mio caso, che gli script dei banner, vengano caricati solo ed esclusivamente in alcune pagine.
Anche in questo caso, dunque, devi dotarti di uno script o un plugin se utilizzi WordPress, che ti permetta di fare questo


 

Se utilizzi Pulsanti Social

Anche in questo caso devi utilizzare informativa breve, estesa e blocco preventivo. Come accade qui su questo sito, i tasti social vengono preventivamente bloccati e vengono sbloccati subito dopo il consenso dell’utente, consenso che nel mio caso viene gestito completamente dal plugin WP Cookie Privacy.

WP Cookie Privacy


 

Ma io devo pagare questi 150€?

Nel 98% dei casi no. Devono pagare i 150 euro una tantum solo chi fa uso di cookie di profilazione di prima parte. Quindi cookie proprietari di profilazione, creati dal tuo sviluppatore per ragioni di profilazione, di marketing.

 

Cos’è WP Cookie Privacy e come funziona

Wp Cookie Privacy è un plugin sviluppato dal sottoscritto per ottemperare agli obblighi di legge.

Presenta un pannello di controllo imbarazzante per quanto è semplice.
Il focus di sviluppo è stato concentrato proprio sulla semplicità d’utilizzo.

Lo utilizzo per tutti i siti web che gestisco, miei e dei miei clienti.

WP Cookie Privacy mi permette di:

  • bloccare preventivamente gli script che generano cookie su tutto il sito
  • bloccare preventivamente gli script che generano cookie nelle singole pagine o nei singoli post
  • di riattivare i cookie nel sito nel caso remoto in cui l’utente decida di bloccare i cookie
  • di personalizzarlo graficamente in base al sito un cui lo installo
  • di personalizzare il comportamento dell’accettazione
  • di attivare o meno lo scrolling consens (ovvero il consenso post scroll)
  • di essere flessibile in caso di nuova reinterpretazione della legge (sai com’è siamo in Italia dove i governi si formano senza farci votare…tutto può succedere.)
  • mi permette di bloccare i tasti social previo consenso
  • impostare i video di Youtube a youtube-nocookie
  • bloccare i video di vimeo (perchè come ammesso da loro stessi nel proprio forum non hanno fatto in tempo a fare un servizio simile a youtube)
  • bloccare le Google Map

Il tutto con una semplicità mostruosa, caricando gli script nel suo pannello di controllo facile ed intuitivo.

 

Per la pagina privacy, oltre a permettermi di bloccare lo script e l’informativa, ha uno shortcode che mi permette di dare consenso o negare il consenso all’utente (che poi parliamoci chiaro, una volta che hanno accettato, solo i curiosi si vanno a leggere la pagina privacy, poi non la vedrà più nessuno. Non a caso è la pagina con il minor numero di visite dal 2009 su questo sito! 🙂 Solo ultimamente viene visitata per ovvi motivi di curiosità).

Ecco il video di spiegazione (guardalo a tutto schermo):

Adesso sai tutto! Clicca qui per accedere a WP Cookie Privacy! 😉

Hai già condiviso questo post?

Andrea Leti

Webdesigner Marketing Oriented, Wordpress Designer & Developer, Padre di Famiglia, Blogger, Internet Marketer, imprenditore online e amante delle innovazioni via web.

Lascia un commento
velocemente via facebook

Oppure scrivimi un commento classico qui. 57 commenti già rilasciati. E il tuo?

  1. Salve Andrea,
    volevo avere chiarimenti circa il plugin da lei sviluppato: non ho ben capito se questi blocca tutti i cookie oppure solo quelli social? Inoltre vi è la necessità di agire sul codice dopo aver installato il plugin? TIpo la soluzione che propone iubenda presuppone l’aggiunta di una classe a tutti gli script che gestiscono cookie. Come funziona il suo plugin?
    Grazie!!

  2. Ciao Carmine c’è un pannello di controllo
    all’interno del quale piazzare tutti i javascript che generano cookie.

    Si quelli che devono essere caricati nel tipo quelli di Facebook, sia quelli nel tipo Google.

    Se non accettano non vengono caricati nel documento

    Qui sotto vedi un’anteprima. 🙂
    wp cookie privacy

  3. Complimenti: molto chiara la spiegazione della legge ed effettivamente uno dei pochi plugin che può bloccare i cookie come effettivamente vuole il garante.
    Aggiungerei solo una nota: nel caso si faccia profilazione bisogna fare anche la notifica al garante.

  4. Ciao Andrea, io gestisco ormai solo pochi siti e sono tuttu siti vetrina senz aun form senza un pulsante social e nessun analitycs di nessun tipo…ora la domand che ho fatto ad un collega è stata: scusa macosa devo inserire io ? e lui se non hai….et etc..anche niente…
    visto che poi siamo in italia ho pensato bene di inserire solamente la descrizione in fondo ad ogni pagina che il sito fa uso di soli coookie tecnici per l’ottimizzazione della navigazione del sito e non si necessita di alcuna autorizzazione in merito. cosa dici tu ? Basta così ? Grazie

  5. Salve Andrea,
    innanzitutto complimenti per la chiarezza! Non sono granché esperta, ma avevo creato un sito con WordPress per mia madre per imparare a ‘smanettare’ con vari strumenti e ora mi ritrovo a cercare di capire meglio questa questione dei cookies. Ho agganciato come tutti Analytics e ora ho anonimizzato l’ip per cercare di far rientrare i cookies nella categoria di quelli tecnici; a questo punto sarà sufficiente che io scriva solo una pagina di privacy policy sul sito che sia linkata ad esempio nel footer e che contenga descrizione dei cookies utilizzati? Correggimi se sbaglio! Vorrei solo sapere se ho capito bene, grazie mille

  6. Ciao Andrea, sul tuo sito web anche se non scrollo o non do il consenso vengono già scaricati 4 cookies:
    1) Facebook Social
    2) Facebook Connect
    3) Google + Platform
    4) Twitter
    5) Gravatar

    Ho fatto la prova con browser pulito, navigazione anonima, su questo tuo url: http://www.andrealeti.it/legge-sui-cookie/

    • Si perchè devo ancora togliere i vari script che ho piazzato a mano nel tema.
      appena li toglierò non sarà più cosi.

    • Ciao Nadia che programma usi per vedere cosa carica un sito?

  7. Ciao Andrea, il video di youtube del plugin ha un pannello diverso, più ridotto, rispetto l’anteprima qui sopra, che mi sembra completissima. Quale fa fede? 🙂 c’é supporto tecnico post vendita?

    • Si dovrei rifare il video.
      Il plugin è stato aggiornato continuamente, migliorato e potenziato. Stamattina ho rilasciato un nuovo aggiornamento. 😀

  8. Ciao Andrea,

    se vi impegnate a spiegare meglio come funziona questo plugin avete un enorme potenziale di guadagno, visto che i concorrenti offrono soluzioni a fee ricorrente e per il numero di pagine visualizzate al mese.

    Dovreste fare qualche videotutorial per spiegare come si trova il codice javascript da incollare, cercando di coprire almeno i casi più comuni:
    – Google analytics
    – Facebook Ads
    – Plugin wordpress più diffusi che installano cookies
    – Etc

    Se riuscirete a dare almeno questa forma di supporto preventivo avrete sicuramente un ottimo riscontro.

    Avete in programma la produzione di altri videotutorial?

    • Si li farò questo fine settimana.

    • Condivido il commento di sfetries, non saprei da dove iniziare per riempire la casella apposita con i codici corretti! – Andrea se lo fai e lo rendi chiaro anche per un ignorante in materia, ne vendi a migliaia, garantito!

  9. Ciao Andrea, ma poi si ha una sorta di “ricevuta” che quell’utente ha prestato il consenso?

    • Non serve “la ricevuta” basta il cookie tecnico che per il prossimo anno non fa comparire più l’informativa.

  10. Ciao Andrea,
    Si ora è un po’ più chiaro…. L’unica cosa è riuscire ad individuare tutti i javascript che si servono dei Cookie… Ad esempio chi fa uso dei plugin per i social… Poi un’altra cosa… Se inserisco i javascript sul tuo plugin… Devo anche toglierli dagli altri? O verranno bloccati in automatico??

    Ah dimenticavo… Io sul mio sito ho ridotto tutto ad Analytics ottimizzato, sistema di condivisione e collegamenti con le pagine… Ho notato però che ad esempio i Cookie dei social si caricano solo se l’utente ad esempio mette mi piace sulla pagina… Sono questi Cookie che comunque devono essere gestiti dal sito??

  11. ciao Andrea,
    che confusione per un utente poco smanettone come me!
    poi questo articolo del sole 24ore ci ha messo il carico!
    http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/Editrice/ILSOLE24ORE/ILSOLE24ORE/Online/_Oggetti_Correlati/Documenti/Tecnologie/2015/05/GUIDA-COOKIES.pdf

    2 domande?
    1 esiste un sito per vedere quali cookie sono installati sul mio sito wordpress?
    2 il tuo plugin risponde totalmente a quanto richiesto dalla normativa?

  12. il tuo plugin blocca anche Google Analytics qualora non volessi o non riuscissi ad anonimizzare ip?

  13. Ciao Andrea
    ho installato il tuo plug-in e va alla grande!

    Ho difficoltà però ad associare il plug-in con la pagina contente l’informativa estesa creata con Optimizepress. Premetto che posseggo un template WordPress ed uso Optimizepress come plug-in per creare pagine.

    Poi non riesco a visualizzare sul sito le modifiche che faccio al banner.
    Sbaglio qualcosa?

    Grazie
    Riccardo

    • Riccardo hai caricato l’ultima versione del plugin?
      Ho caricato un nuovo aggiornamento stasera.

      Entra nell’area riservata.
      Ad ogni modo domani farò un mega videotutorial su come si usa.
      Per quanto sia veramente semplicissimo qualcuno mi ha chiesto questa gentilezza quindi domani registrerò questo videotutorial cosi vi spiego ancora meglio tutto.

      • Ho scaricato nuovamente il plug-in dall’area riservata (versione 2.1, giusto?).

        Per reinstallarlo ho dovuto cancellare quello che era installato precedentemente, ma i problemi sopra esposti rimangono…

        Sembrerebbe comunque che Optimizepress non comunichi in modo ottimale con WordPress.

        Dimmi se sbaglio qualcosa.

        Grazie
        Riccardo

        • Anche io sono interessato all’acquisto e queste informazioni interessano anche a me, anche io uso OP2 e ho due dubbi.
          Il primo è di semplice compatibilità con il tema e/o plugin.
          Il secondo dubbio riguarda gli script. OP2 integra già la funzione social, idem per analitycs, come li blocco con questo plugin? Vanno fatte modifiche al codice di OP2?
          Grazie.

  14. Carico il plugin poi devo inserire i javascript ?! E che sono dove li Trovo, dove li compro ?:-))

  15. Ciao Andrea,
    hai creato anche un plugin che crea il piccolo riquadro da spuntare dopo aver inserito nome ed email per iscriversi ad una newsletter, scaricare un prodotto gratuito? anche questo dal 2 giugno sara’ obbligatorio?

  16. Ciao Andrea, installando il tuo plugin è comunque obbligatorio anonimizzare gli ip analitics? Da quando li ho anonimizzati non è più attendibile (e quindi inutile): infatti secondo i dati analitics le visite sono quasi a zero mentre da facebook ads risultano diverse visite al sito.
    Grazie della risposta

  17. il plugin funziona con la cache w3 total cache di wordpress?

    • Ciao Mario, onestamente non l’ho provato in concomitanza con WP Total Cache, ma non dovrebbe aver problemi in quanto lavora lato server per le cose più pesanti.

  18. Ciao Andrea.
    Complimenti per il plugin. Qualche domanda la cui risposta forse mi è sfuggita anche guardando il video.
    1) quali cookies blocca il tuo plugin, nel senso se li blocca tutti indistintamente (tecnici, di terze parti ecc.) oppure come fa a distinguerli se io non glieli ho distinti per tipologia da nessuna parte?
    2) è in previsione un eventuale modulo di inserimento di cookies con le loro caratteristiche se per caso la legge cambierà e pretenderà anche un elenco dettagliato di plugins (Dio non voglia …)
    3) il costo del tuo plugin è per illimitate licenze e illimitati aggiornamenti?
    4) ci garantisci un po’ di assistenza per le prime impostazioni, sempre che ce ne sia bisogno? speriamo tutti di no 😉
    5) se ho capito bene, nell’informativa estesa il visitatore ha la possibilità di cambiare idea cliccando sul bottone rosso e quindi di negare il consenso che magari aveva già dato precedentemente?
    Se m rispondi subito, procedo subito all’acquisto, grazie!

    • In questo articolo adesso trovate un corposo video! Credo che trovi tutte le risposte che cerchi.

      • Il video di 28 minuti? Visto, ma basta che mi dai un sì o un no alle domande, nel video non le ho viste, non so se mi sonoo sfuggite, ma sono stata attenta 😉

  19. Ciao,intanto grazie per l’articolo.
    Ho un paio di piccoli siti ( fatti con wordpress) nei quali sono presenti delle recensioni di alcuni prodotti ( con relatici link di affiliazioni). In questi siti ovviamente sono caricati i codici di Analitycs i quali però li ho resi anonimi come da te suggerito. Cosa devo scrivere però nella Policy?

    Avevo anche dei plug in per votare gli articoli (facebook,twitter ecc..) ma li ho disattivati, non ho form per catturare email ed ho tolto adsense. Sono a posto così?
    Grazie in anticipo.
    ….Max

  20. Ciao Andrea,
    ma non ho capito una cosa :
    -bisogna obbligatoriamente anonimizzare gli IP Google Analytics ?
    – o si puo anche non farlo ?

  21. ho letto in giro sul web che per i cookie di profilazione (tra cui rientra g analitics) per serve sia il consenso preventivo sia l’informativa sulla tipologia di cookie utilizzati oltre ad una notifica del loro uso al Garante.
    a detta di questo dito La notificazione dei cookie di profilazione deve essere effettuata telematicamente e costa circa 150,00€ per spese di segreteria.
    ti risulta?!

  22. Ciao Andrea
    Complimenti per il plugin, è veramente di semplice installazione ed utilizzo…
    L’ho installato su alcuni siti che gestisco ma ancora prima che l’utente abbia prestato il consenso, vengono scaricati i vari cookie __utm* usati da Google Analytics (utilizzo il plugin “Google Analytics by Yoast”).
    E’ normale che accada ciò o c’è un modo per bloccarli preventivamente?

    Grazie
    Riccardo

    • Analytics lo puoi anonimizzare ma ti conviene incollare a mano il codice nel tema senza usare plugin esterni.

  23. Buonasera Andrea,
    ho comprato il plugin WP Cookie Privacy, sembra abbastanza semplice, ma mi da un problema su tutti i siti sui quali ho provato ad utilizzarlo, sia scrollando la pagina, sia nel caso in cui l’utente clicca sulla conferma di accettazzione al trattamento dei dati, il sito ricarica la pagina e si ripresenta lo script.
    Come fare per risolvere questo problema?
    In questo modo capisci bene che non è utilizzabile.

    Un esempio qui:
    http://www.stampantiepson.com/
    considera che l’ho provato su altri siti ed è lo stesso.
    Suggerimenti?

    Fammi sapere.

    Grazie

    • Ciao Francesco qualcuno ha riscontrato dei problemi legati a modifiche sull’htaccess e ad alcuni plugin di caching. Uno fra questi è Antonio Mecca che puoi trovare qui nei commenti, il quale sebbene avesse più siti con plugin di caching, in un sito WP Cookie Privacy PAREVA non funzionare…in realtà abbiamo scoperto essere quanto detto qui sopra.

  24. Buonasera Andrea,
    potrei sapere almeno dove in quale parte dell’editor di wordpress copiare il codice di adsense, per bloccare il caricamento dei banner? Sto impazzendo per configurare il plugin, fammi sapere altrimeni lo disattivo per sempre, non mi funziona su tutti i siti sui quali lo ho usato.
    Nel testo informativa privacy mi compare il codice di Adsense che non riesco più a togliere. Per favore fammi sapere

    • Il codice Adsense solitamente si incolla nel proprio tema WordPress
      quindi è li che devi intervenire.

      Nel plugin c’è scritto come fare per caricare un banner Adsense.
      Nel video che trovi in questo articolo al minuto 20 circa o poco più mostro come fare utilizzando un editor, nel mio caso ho usato dreamweaver, ma ne puoi usare diversi.

  25. Ciao Andrea, ti scrivo per farti pubblicamente i complimenti per il plugin, per l’assistenza ricevuta e per la grande competenza e serietà dimostrata. Grazie allo shortcode adesso è anche possibile bloccare il contenuto in pagine, post e widget. Unica cosa, mi piacerebbe che dal pannello ognuno possa scegliere la frase da mostrare quando appare un contenuto bloccato.

    Per tutti gli altri, prima di tempestare Andrea di mail e messaggi, vorrei suggerirvi di disattivare i vari plugin di cache (es, Wp Supercache, Total cache, ect) per escludere eventuali problemi derivanti da cache ed htaccess. Vi assicuro risparmierete un sacco di tempo. Il plugin spacca di brutto! Bravo Andrea.

    • Grazie Antonio! 🙂

      Nella prossima release vi metto a disposizione la possibilita di

      • personalizzare il messaggio di blocco dello shortcode
      • personalizzare i testi dei tasti vere e rosso
    • Ciao, ma cosa intendi per disattivare i vari plugin di cache? forse mi è sfuggito qualche cosa. Ho installato WP cookie privasy ma non funziona. L’ho disinstallato e disattivato WP Super Cache. Una volta riinstallato i problemi di non funzionamento sono rimasti anche senza i plugin di cache attivi. Puoi aiutarmi? Ti ringrazio.

      • Ciao Raffaella ho trovato il tuo commento in SPAM. Con le ultime versioni di WP COOKIE PRIVACY avete risolto tutti i problemi relativi ai plugin di caching che iniziamente davano fastidio.

  26. Qual’è il link del plug in wp-cookie privacy? cercando su Google non si trova.
    Grazie, Davide.

  27. Ciao Andrea,
    quando clicco sul pulsante accetta o scrollo, la pagina ricarica ma ricompare l’informativa breve e gli script restano bloccati, sai dirmi cosa fare?

    • Ciao Giacomo anche il tuo commento l’ho trovato in SPAM! Considero questi problemi risolti a partire dall’ultima versione che avete ricevuto. giusto?

  28. Ciao Andrea,
    finalmente ho caricato questo plugin.
    Direi tutto ok, con qualche piccolo problema.

    Nella ‘Personalizza la grafica’:
    colore testo non funziona
    bottone ‘maggiori informazioni’ non appare

    Nella pagina informativa estesa, quando si clicca il bottone verde per approvare la navigazione, esce la scritta che è nel bottone rosso, anche se il tutto funziona.

    A mio avviso, sarebbe opportuno una conferma (sempre nell’informativa estesa) del bottone che si è premuto, perché graficamente non succede niente, oppure permettere, dopo la pressione, un aggancio automatico ad una pagina (magari home page)

    Angelo

  29. Ciao Andrea,
    grazie mille per questo post, è decisamente la spiegazione più chiara ed esaustiva sui cookies che sia riuscita a trovare finora 🙂
    Sto costruendo il mio sito WP potei rivolgermi a te per qualche suggerimento (anche non riguardante i cookies)?
    A presto,
    Nicole

  30. Ciao Andrea,
    scusa ma se uno ha dei cookie di profilazione tipo Fb ADS o Google Adwords o Google Analytics, deve pagare 150,00 al garante delel comunicazioni o ho capito male?
    grazie per in fo saluti
    max

    • Non devi pagare nulla tu. I cookie di profilazione non li istalli tu ma fb o google 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *