Creare un Visual Hammer con un personaggio PRO & CONTRO

Definizione: Il Visual Hammer è un concetto visivo/strategico creato da Laura Ries figlia di Al Ries l’attuale creatore del principio di Marketing Strategico: “Brand Positioning”.

Tradotto letteralmente Martello Visivo in pratica: “quell’immagine/forma martellante nella tua comunicazione che fa ricordare il tuo Brand”.

Se ti interessa l’argomento a fine post ho messo 2 link per acquistare il libro (scritto in inglese) sul Visual Hammer direttamente da Amazon (formato cartaceo o Kindle)

Libro Visual Hammer

Vediamo il caso: usare un personaggio famoso come Visual Hammer

Quando un’azienda utilizza un personaggio famoso, ANCHE SOLO A LIVELLO LOCALE, forse sa, che sta assumendosi un rischio elevato.

Potrebbe guadagnare molto o potrà perdere molto.

Però sa che di fatto sta costruendosi una bomba che un giorno POTREBBE detonare e danneggiare il proprio Brand.
Ci sono diversi motivi che mettono a rischio l’efficacia di questa operazione e la storia delle pubblicità lo ha reso noto con episodi alquanto imbarazzanti accaduti a personaggi famosi.

Vediamo alcuni casi emblematici e un nuovo caso tutto italiano:

⛔️ Tiger Woods il più famoso giocatore di Golf al mondo. Sponsorizzava SUV Buick definiti di Lusso, targhettizzati per giovani e sportivi PADRI DI FAMIGLIA, in carriera.

Esce lo scandalo del tradimento alla moglie e perde una super causa con super risarcimento alla moglie.

⛔️ OJ Simpson, Hertz (noleggio d’auto)
Nel 1992 Prima che OJ Simpson diventasse famoso per aver presumibilmente ucciso la sua ex moglie Nicole Brown e la sua amica, Ronald Goldman, l’ex stella del calcio era il volto delle auto a noleggio Hertz.
Durante gli anni ’70, Hertz pagava a Simpson 550.000 dollari l’anno per i suoi spot.

Quando nel 1992 furono riportate accuse NON contestate di abusi domestici, Hertz abbandonò il suo testimonial. Due anni dopo, l’ex portavoce fu arrestato per l’omicidio di Brown e Goldman.

⛔️ Sharon Stone, Christian Dior
Nel 2008 Christian Dior ha eliminato tutte le pubblicità cinesi con Sharon Stone dopo che l’attrice ha rilasciato osservazioni insensibili su un devastante terremoto che ha causato la morte di oltre 68.000 persone in Cina.

⛔️ Ti ricordi di Bill Cosby della serie I Robinson su Italia 1?
Il medico che faceva ridere con i suoi figli stravaganti e i corteggiamenti alla moglie.

Bill Cosby in america è stato addirittura fregiato del premio “Lifetime contributions of advertising”.

Il volto di Bill Cosby in America – oso – è paragonabile al nostro Gerry Scotti.

Omone grande grosso e piacione che a vederlo comunica: Sincerità!
Ti fidi di Gerry Scotti, punto!
Ha un’immagine impeccabile il Gerry Nazionale.

Eppure Bill Cosby allora testimonial visivo di molte aziende americane è stato processato per violenze sessuali su minori.

Ai giorni d’oggi c’è un nuovo ⛔️FAIL TUTTO ITALIANO ⛔️che ha distrutto un messaggio martellato per 10 anno: “L’ACQUA DELLA SALUTE”.

Sto parlando del grande Alessandro Del Piero, capitano della Juventus, che per oltre 10 anni è stato (e credo lo sia ancora) testimonial dell’acqua ULIVETO, “Alex e l’uccellino”, come Visual Hammer.

Del Piero è attualmente ricoverato in ospedale a Los Angeles, per COLICHE RENALI.
Va da se che il pubblico si chiede: “Ma non beveva L’ACQUA DELLA SALUTE?”

E, il pubblico, ha ragione (forse).

Ci sono diversi motivi per il quale è sconveniente usare una celebrità come Visual Hammer del tuo brand, vediamone alcuni:

1️⃣ È molto costoso
2️⃣ Spesso non sono credibili consumatori del tuo prodotto
3️⃣ Non puoi controllare la loro lealtà al Brand
4️⃣ Essendo esseri umani portano con se le proprie fragilità
5️⃣ Possono morire, vanificando tutti gli sforzi.

Conclusione

Nel momento il cui decidi di usare un volto noto come Visual Hammer del tuo Brand ti stai assumendo dei rischi notevoli, di contro hai una probabile spinta economica che per molti Brand sono equivalsi ad una fortuna (o una sanguinante campagna pubblicitaria).

Vedi il successo pubblicitario di quello che potremmo definire “IL FENOMENO BELEN” per tutto il mondo Fashion.

Inutile negare il suo potente Sex Appeal e il suon Visual Hammer mostrato in modo strategico a SanRemo
“la farfallina di Belen!” Chiunque l’abbia pensato è un autentico Genio!

Ti interessa l’argomento Visual Hammer?

Eccoti due link veloci per acquistare una copia del libro su Amazon

Questo libro l’unica guida di riferimento sull’argomento Visual Hammer, trattato direttamente dall’autrice.

 

Ti è piaciuto il post?

Preparare questi contenuti per darti valore ha richiesto ore lavoro.
Aiutami a condividerlo con i tuoi amici