La tua grafica comunica il messaggio giusto?

Leggi questo articolo fino alla fine perchè c’è una sfida che ti sto per sottoporre.

Dunque…in un mondo super frenetico qual è quello in cui stiamo vivendo, un mondo in cui la distrazione è dietro l’angolo, o dietro il pixel se vogliamo, la necessità di comunicare in un certo modo non è più un plus ma un vero e proprio problema da risolvere.

Ora per la gestione della comunicazione abbiamo capito, che manoscritti di carta non li vuole leggere nessuno, siamo pigri, cerchiamo in tutti i modi di trovare un modo più veloce per ottenere quello che vogliamo. Diamo per consolidato ormai che nelle abitudini comuni le persone sono sempre più restie a leggere paragrafi di indicazioni.

Per contrastare questo fenomeno, entra in gioco la grafica con i suoi simboli, i suoi colori e le sue forme che aiutano o DOVREBBERO aiutare a veicolare un messaggio.

In questo articolo voglio soffermare l’attenzione su quelle che sono le “interfacce con gli utenti” e più in generale con i SIMBOLI PER IL PUBBLICO.

Prima di continuare faccio una premessa:
la grafica destinata al pubblico, è quella scienza/abilità/magia
che serve a gestire le masse (di persone…immagina un aeroporto)
senza l’utilizzo di una persona che stia li a dare indicazioni”.

Lo vediamo anche nei supermercati, siamo circondati da frecce, scritte, disegni, simboli ecc.
Lo scopo della grafica, è dunque quella di veicolare un messaggio in modo semplice e più immediato delle parole. Giusto?

Bene, quello che vi posto qui di seguito è una vera sfida nella comprensione del simbolo.

Quella che vedete  qui sotto è una immagine scattata in un centro commerciale NOTO A TUTTI che vende oggetti e attrezzi per il “fai da te”.

Grafica sbagliata?

Questo oggetto avvitato vicino al bancone dell’addetto al reparto – è stato coperto DA ME da una barra arancione, per nascondere la scritta che vi è sotto.
Successivamente pubblicherò la foto originale nei commenti.

Ora E’ IL MOMENTO DELLA sfida:

Secondo voi cosa vuole comunicare questo simbolo?
Cosa chiede di fare ai clienti?

A voi la parola!
Pubblicherò la foto originale nei commenti… 😉

Siccome la cosa è molto singolare condividi l’articolo su facebook e tagga qualche amico o amica con il quale hai più confidenza (se vuoi anche parenti) e vediamo se qualcuno di loro riesce a capire cosa vuol dire questo simbolo, che ripeto è IN UN IPERMERCATO NOTO A TUTTI!